Il Cavaliere senza benzina

Nell’estate del nostro scontento, il venditore di sogni che infiammava le «convention» con petardi d’ottimismo scongela il suo brodino senza riuscire a togliergli il sapore di frigo.

Di accorgersi che Bersani e Casini polemizzano direttamente con il giovane erede, invece che con lui.

Ma finora aveva supplito con il carisma, ricamando sulla mancanza di alternative e sull’inconscio dei tanti italiani che rimpiangono il passato più di quanto non desiderino il futuro.

Li ha conquistati con i contratti delle cose da fare, mentre ora sventola la lista di quelle già fatte, elemosinando gratitudine e procurando invece un senso di disagio, perché è come se stesse dicendo: «Ingrati, non vi accorgete di quanto sono bravo’».

Source: Continue reading »

Il Cavaliere senza benzinaultima modifica: 2011-09-18T11:28:11+02:00da cmika
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento